Home news Dan Ige cerca di rimanere attivo, salendo umilmente la scala

Dan Ige cerca di rimanere attivo, salendo umilmente la scala

LONDRA – Non era l'uomo che la folla di The O2 voleva vedere vincere sabato, ma Dan Ige non ha avuto problemi a interpretare il ruolo di spoiler nel suo primo incontro internazionale.

Prima di tutto, Ige (11-2 MMA, 3-1 UFC) viene dalle Hawaii, quindi è abituato a sentirsi come se fosse in territorio nemico anche quando sta combattendo nel suolo degli Stati Uniti. E, nel modo in cui lo vede, l'energia è energia, che provenga da fischi o applausi. All'inizio della partita contro il Danny Henry della Scozia (12-2 MMA, 2-0 UFC), Ige ha appena fatto tutto.

Considerando quanto è andato bene per Ige, che ha ottenuto una vittoria per la sottomissione del primo turno, non è sorprendente che sia più che disposto a prendere altre incursioni all'estero in futuro.

"È per questo che ho iniziato a praticare questo sport all'inizio", ha detto Ige ai giornalisti, tra cui MMA Junkie, nel backstage dopo l'incontro con la piuma. "Viaggiare per il mondo gratuitamente e andare in giro per paesi diversi e fare ciò che amo di più. Questo è combattimento.

"Quindi, sì, mi piacerebbe sicuramente intrattenere una lotta altrove, in un paese diverso."

Ige non è stato in grado di battere il record che si era stabilito a UFC 225 a Chicago, dove aveva bisogno solo di 50 secondi per finire Mike Santiago. Ma, hey, i 77 secondi non sono male. E ora arriva ad aggiungere una sottomissione a una serie che ha già vinto un TKO e una decisione.

È sicuro dire che Ige è tornato abbastanza bene da una deludente perdita di decisioni nel suo debutto all'UFC. Ma il peso piuma di 27 anni, che lavora anche con un manager MMA, non è interessato a usare il suo slancio per fare qualsiasi richiesta. Il consiglio direttivo che Ige ha per la sua carriera in questo momento è, semplicemente, rimanere attivo.

"Finché posso rimanere in buona salute e continuare a combattere, penso di poter fare abbastanza bene", ha detto Ige. "Questi lunghi licenziamenti sono ciò che ti arriva. Cominci a entrare nella tua testa, inizi a diventare pazzo. Hai il prurito, ma – mi piacerebbe rimanere attivo.

"Voglio combattere, tipo, ogni tre mesi se potessi. Mi piacerebbe combattere di nuovo, si spera a maggio o giugno. Non mi dispiacerebbe tornare a Chicago, sarebbe carino. Non importa, facciamo festa. "

Ige renderà più facile ai matchmaker assumere chiunque sia disposto a firmare il contratto.

"Voglio umilmente risalire la scala", ha detto Ige. "Voglio combattere chiunque e tutti. Voglio guadagnarmi il mio rispetto in questa divisione. Non voglio parlare fino in cima. Voglio guadagnarlo e ci arriverò. E arriverò tra i primi 15 quest'anno, lo farò. "

Per ascoltare da Ige, guarda il video qui sopra.

E per una copertura completa di UFC su ESPN + 5, controlla la sezione Eventi UFC del sito.

.

Must Read

Meghan Markle is a robot and Finland does not exist – 7 craziest conspiracy theories – World News

The rise of the Internet has made it possible for anyone to exchange alternative truths that have quickly become conspiracy...

Smithsonian Exhibit honors the skills and genius of African blacksmiths: goats and soda – NPR

Smithsonian Exhibit honors the skills and ingenuity of African blacksmiths: goats and soda NPRAn exhibition at the Smithsonian National Museum of African Art highlights...

Everton v Manchester United: Premier League – live! | Football

2.22pm BST14:22 That was desperate from United. Now, to some emails. "Phelan, Carrick and Solskjær on at half-time?" Asks Richard Fielden-Watkinson. Matt Dony adds: "Here...