Dallas Cowboys: Jason Garrett ha dato un appassionato discorso alla NFL

0
24

Jason Garrett ha solo due vittorie nei playoff in otto anni come allenatore dei Cowboys.

Si dirige verso il 2019 nell'ultimo anno del suo contratto, allenandosi per il suo lavoro.

A prescindere da ciò che accadrà, avrà sempre martedì ai proprietari della NFL che si incontreranno a Phoenix come uno dei suoi momenti migliori per aiutare ad introdurre cambiamenti monumentali nella politica di riesame del campionato.

I proprietari della NFL hanno votato martedì sera per consentire che le penalità di interferenza passiva e difensiva, incluse le non chiamate, siano soggette a contestazioni e verifiche. Per la stagione 2019, gli allenatori possono sfidare qualsiasi bandiera o penalità mancate fino agli ultimi due minuti, quando tali casi sono soggetti solo alla revisione dello stand.

Il cambiamento è stato spronato dal New Orleans Saints 'NFC Championship Game loss ai Los Angeles Rams. Cornerback Nickell Robey-Coleman non è stato chiamato per un'ovvia penalità per l'interferenza di passaggio contro il ricevitore di New Orleans, Tommylee Lewis, negli ultimi due minuti di gioco. La chiamata mandò i Rams al Super Bowl e lasciò i Saints in lacrime.

Inizialmente, i proprietari e il comitato per la concorrenza erano contrari all'espansione.

Garrett era uno dei numerosi allenatori che si univano per farli riconsiderare.

Garrett è stato riferito eloquente e appassionato in un discorso alla lega per quanto riguarda i cambiamenti di replay per conto degli allenatori sull'integrità del gioco.

Garrett ha inizialmente conquistato gli allenatori durante un incontro di domenica, traendo le lodi dall'allenatore del campione del Patriots Super Bowl Bill Belichick.

Martedì mattina, apparentemente l'ha buttato fuori dal parco, ricevendo entusiasmanti applausi dai proprietari nella stanza.

L'allenatore dei santi Sean Payton è il volto conosciuto della nuova regola a causa dell'impatto che la chiamata non ha avuto sulla sua squadra. Ha certamente parlato e incoraggiato il cambiamento.

Ma si inchinò al discorso di Garrett.

"Era eccezionale", ha detto Payton. "Ha finito e io ero tipo. Dilly. Dilly.”

Il comitato per le competizioni ha rivisto la propria proposta e ha incluso alcuni dei cambiamenti su cui Garrett e gli allenatori hanno esercitato pressioni, vale a dire la revisione dei non call e la capacità di contestare le sanzioni per l'interferenza, prima di presentare ai proprietari un voto.

Ha superato il 31-1 con il proprietario del Bengala Mike Brown come il solitario dissidente.

"Penso che sia difficile discutere con qualsiasi cosa abbia detto. E 'stato ben fatto ", vicepresidente dei Cowboys Stephen Jones, membro del comitato per la concorrenza.

"Jason ha sempre fatto un ottimo lavoro nel riuscire a verbalizzare ciò che provano molte persone. Penso che abbia sicuramente fatto un ottimo lavoro, alla fine della giornata, riassumendo ciò che molti allenatori sentono e che gran parte dei nostri membri ritiene. Penso che sia stato ben fatto da parte sua. Penso che, allo stesso tempo, sia stato solo il comitato per la concorrenza a cercare di mettere in atto qualcosa che funzioni per tutti e che affronti le preoccupazioni con cui le persone potrebbero avere un problema – in particolare, le conseguenze indesiderate che possono derivare dall'essere troppo aggressivi. ”

Ovviamente, il fattore chiave nei cambiamenti è stata la non chiamata tra Rams e Saints.

Per Garrett, è stato come la cattura del ricevitore Cowboys Dez Bryant che è stato escluso dalla perdita del playoff della divisione NFC del 2014 nei Green Bay Packers.

Entrambi i risultati sono ora ricordati più per le decisioni dei funzionari piuttosto che per quanto è emerso sul campo.

"Questo faceva parte del discorso di Jason, se vuoi", ha detto Jones. "Qui abbiamo avuto una grande partita di calcio, un'epica partita di calcio. A tutti è piaciuto. Ma quando è finita, piuttosto che parlare di quanto grande fosse il gioco, tutti parlavano se la squadra sbagliata era nella super bowl o no e la chiamata. Non vuoi che sia il punto focale della trama di una grande partita di calcio. Certamente, questo è ciò su cui il comitato per la concorrenza ha lavorato e su come lo cambiamo dove non si ha quel problema in futuro ".

.